La Programmazione Neurolinguistica (PNL) è:

  • lo studio dell’esperienza soggettiva, ossia di come ogni individuo percepisce ed interpreta sé stesso ed il mondo che lo circonda, e dove il termine "Esperienza Soggettiva" non significa esperienza casuale.
  • un modello della comunicazione umana che permette di analizzare ogni comportamento scomponendolo in sequenze di elementi osservabili.

È utile per migliorare la comunicazione interpersonale e a controllare alcuni processi del nostro cervello che nonostante siano “automatici”, possono essere riportati alla coscienza per essere modificati in accordo con i propri obiettivi.
I campi di applicazione in ambito manageriale sono vari e vasti: autostima, percezione del sè, miglioramento delle capacità di leadership, autocontrollo durante le fasi delicate di qualsiasi tipo di negoziazione, confronto, gestione del conflitto.